IMPRONTA DENTALE DIGITALE

IMPRONTA DENTALE DIGITALE

Niente più nausea con lo scanner intraorale

Le innovazioni tecnologiche in odontoiatria sono riuscite a debellare dal nostro studio odontoiatrico una pratica fastidiosa e odiata da molti. Finalmente venire a fare l’impronta dentale non sarà più un fastidioso ricordo, ma un servizio rapido e immediato.

Impronta dentale tradizionale, una pratica invasiva

Forse una delle procedure più odiate da tutti i pazienti, grandi e piccoli, è la presa dell’impronta dentale per ottenere i calchi in gesso per i fini diagnostici e di costruzione di apparecchi o denti. 

Questa pratica era odiata perché per ricavare il calco in gesso bisognava inserire all’interno della bocca un materiale tecnico che, una volta dentro, doveva indurire  per almeno cinque minuti, facendo ottenere il negativo da cui ricavare il modello in gesso.

Questo procedimento portava al paziente grande stress a causa dell’esperienza poco piacevole. Il trattamento presupponeva cinque minuti di sensazione di soffocamento, sapore fastidioso, nausea e conati di vomito oltre a molti altri aspetti negativi. 

Lo scanner intraorale

Grazie alle nuove tecnologie e al processo di digitalizzazione nel nostro studio odontoiatrico, questo metodo “invasivo” è stato sostituito dallo “scanner intraorale”, uno scanner 3D che crea, attraverso delle fotografie digitale, un perfetto modellino della bocca dei clienti, su cui il nostro odontotecnico può immediatamente mettersi al lavoro. 

Da questo modellino 3D inoltre, può iniziare la programmazione delle operazioni chirurgiche attraverso l’assistenza guidata al computer, può essere salvato nel Pc e utilizzato quante volte si vuole, inoltre migliora sensibilmente la comunicazione col paziente. 

Ora, grazie a questa tecnologia, nel nostro studio odontoiatrico l’impronta viene rilevata attraverso una “penna” inserita nel cavo orale che viene mossa intorno ai denti, evitando una moltitudine di sensazioni spiacevoli e agendo con estrema velocità. I vantaggi dell impronta dentale digitale sono la minima invasività, la rapidità di rilevazione, l’estrema precisione con cui si ricrea il modello della bocca e, non indifferente, il fattore economico. Una rilevazione digitale ha un costo uguale al calco tradizionale, senza tutti gli svantaggi che comportava la tradizione.

Quando si utilizza lo scanner intraorale?

Questo nuovo sistema si utilizza fondamentalmente per: