PROTESI ESTETICA

Attraverso la nostra bocca non passano soltanto il cibo e le parole, ma anche qualcosa di molto più importante: le nostre emozioni.

Il nostro sorriso rivela le nostre emozioni agendo sullo stato emotivo di chi lo riceve.
I nostri denti sono insomma il nostro biglietto da visita.
La protesi dentale ha la funzione di riparare e sostituire strutture dentali danneggiate o perse migliorando estetica e funzione. Quando si vanno a sostituire uno o più elementi dentari con una protesi, inevitabilmente si interviene anche sull’estetica della bocca, apportando un notevole miglioramento al sorriso.

Protesi fisse e protesi mobili

Esistono sostanzialmente due grandi famiglie di protesi: quelle fisse e quelle mobili.

  • Le protesi fisse non possono essere rimosse dai pazienti. Sono protesi fisse le corone in metallo o ceramica, i ponti e le protesi applicate sugli impianti.
  • Le protesi mobili sostituiscono intere arcate o parte delle arcate e possono essere rimosse e riposizionate dal paziente in qualsiasi momento. Possono essere parziali (ancorate con ganci ai denti rimanenti) o totali.

Trattamenti estetici mini invasivi

Per raggiungere un sorriso splendente e armonico attraverso la protesi dentale nel nostro studio pratichiamo dei trattamenti estetici mini-invasivi:

  • Ricostruzioni estetiche indirette: sono dei rivestimenti estetici dello spessore di circa 0,3-0,6mm chiamate faccette che ricoprono la superficie vestibolare dei denti anteriori modificandone colore, forma e volume. Hanno il grande vantaggio del risparmio di tessuto dentale, in quanto nella maggior parte dei casi il dente non viene toccato. Si tratta pertanto quasi sempre di una procedura additiva.
  • Ricostruzioni estetiche dirette: è una tecnica che utilizziamo in caso di piccole ricostruzioni. Ha il vantaggio di essere eseguita in un solo appuntamento, ha costi contenuti ma richiede una elevata abilità da parte dell’operatore: la riproduzione di queste piccole porzioni dentali prevedono una tecnica di stratificazione del composito tale da somigliare il più possibile al dente naturale.
  • Sbiancamento dentale: viene rimossa la pigmentazione assunta con il passare del tempo dai denti e viene ripristinato il loro colore originario, chiaro e brillante. In caso di discromie coesistenti siamo soliti abbinare la ricostruzione protesica di uno o più elementi allo sbiancamento di altri. A volte ci permettono di risolvere discromie senza il bisogno di ricorrere a terapie di tipo protesico o conservativo. In altri casi invece lo sbiancamento può e deve essere associato alla restaurativa diretta o indiretta per amplificarne i risultati o per agire contemporaneamente su più elementi. Vedi le nostre tecniche di sbiancamento.
Protesi Fisse Protesi Mobili